CESARE DEVE MORIRE Mercoledì 28 Marzo

Film: CESARE DEVE MORIRE
Vincitore dell’orso d’oro al festival di berlino 2012
Mercoledì 28/03 Spettacolo unico ore 21.00 Ingresso € 5,00
“CHI FA D’ESSAI FA PER TRE” Ingresso € 3,00 per tutti i giovani fino a 30 anni.

null.gif
null.gif null.gif
Cesare deve morire

Titolo originale: Cesare deve morire
Nazione: Italia
Anno: 2012
Genere: Documentario
Durata: 76′
Regia: Paolo Taviani, Vittorio Taviani
Sito ufficiale: www.sacherdistribuzione.it/cesare_deve_morire.html
Cast: Cosimo Rega, Salvatore Striano, Giovanni Arcuri, Antonio Frasca
Produzione: Kaos Cinematografica, Rai Cinema
Distribuzione: Sacher Distribuzione
Data di uscita: Berlino 2012
02 Marzo 2012 (cinema)

Trama:
Teatro del carcere di Rebibbia. La rappresentazione di Giulio Cesare di Shakespeare ha fine fra gli applausi. Le luci si abbassano sugli attori tornati carcerati.
Vengono scortati e chiusi nelle loro celle.
Sei mei prima Il direttore del carcere e il regista teatrale interno spiegano ai detenuti il nuovo progetto: Giulio Cesare.
Prima tappa: i provini. Seconda tappa l’incontro col testo. Il linguaggio universale di Shakespeare aiuta i detenuti-attori a immedesimarsi nei personaggi.
Il percorso è lungo: ansie, speranze, gioco. Sono i sentimenti che li accompagnano nelle loro notti in cella, dopo un giorno di prove. Ma chi è Giovanni che interpreta Cesare? Chi è Salvatore – Bruto? Per quale colpa sono stati condannati? Il film non lo nasconde.
Lo stupore e l’orgoglio per l’opera non sempre li liberano dall’esasperazione carceraria. Arrivano a scontrarsi l’uno con l’altro, mettendo in pericolo lo spettacolo.
Arriva il desiderato e temuto giorno della prima. Il pubblico è numeroso e eterogeneo: detenuti, studenti, attori, registi.
Giulio Cesare torna a vivere, ma questa volta sul palcoscenico di un carcere.
È un successo. I detenuti tornano nelle celle.
Anche “Cassio”, uno dei protagonisti, uno dei più bravi.
Sono molti anni che è entrato in carcere, ma stanotte la cella gli appare diversa, ostile. Resta immobile. Poi si volta, cerca l’occhio della macchina da presa.
Ci dice: ” da quando ho conosciuto l’arte questa cella è diventata una prigione”.

null.gif
null.gif
La locandina
null.gif

null.gif

Annunci

Informazioni su cinemasalsomaggiore

la programmazione, gli orari, le trame e le locandine del cinema di Salsomaggiore Terme, (PR).
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...